Lunedi 6 e Martedi 7

Gli ultimi 2 giorni 

Dal Rifugio G. Pellizzo a Kobarid (Caporetto)

Link alla mappa su Google Maps

Lunedì mattina dopo una bella dormita al Rifugio G. Pellizzo ci siamo diretti in cima al Matajur per poi ridiscendere fino a Caporetto (Kobarid in Sloveno). Lì abbiamo deciso di pernottare per poi salire il Monte Corno il giorno seguente. L'ufficio informazioni ci assicura che il bivacco in cima il Monte Corno è aperto così l'indomani ci svegliamo alla buon'ora e ci incamminiamo verso la vetta. Arrivati in cima, il bivacco è ovviamente chiuso cosi ridiscendiamo a Kobarid, ma compiendo un ampio anello. Una lunga sfacchinata.. Questo è quello che ne è venuto fuori:

Lungo anello su e giù dal monte Corno

Link alla mappa su Google Maps

In definitiva una gran bella sfacchinata, panorami stupendi e una vista spettacolare da lassù, anche con un po' di nebbia e nuvole. Sta mattina abbiamo raggiunto Tolmin e da domani ripartiamo lungo il sentiero Rosso della Via Alpina attraverso la regione dei 7 Laghi ed il parco nazionale del Tricorno. In una settimana più o meno inizieremo il sentiero CAI 403. La stupenda attraversata Carnica. Non vedo l'ora!

Per ora abbiamo fatto 85km in 4 giorni e più di 5000 metri di dislivello :)

Un buon inizio direi!